Nintendo porta il primo Fire Emblem in Occidente su Switch

fire emblem shadow dragon nintendo switch

In questi anni, abbiamo imparato a conoscere ogni tipo di dettaglio in merito alla gloriosa saga Fire Emblem, ma il materiale a disposizione di noi europei ed occidentali in generale si è perso ben 13 anni di giochi, visto che il primo titolo della serie (che in realtà era il settimo in Giappone) ci è arrivato nel 2003, mentre il primissimo capitolo è uscito ben 30 anni fa. Proprio per questo, Nintendo ha deciso di portare Fire Emblem: Shadow Dragon & The Blade of Light su Switch e finalmente per l’Occidente.

Fire Emblem: Shadow Dragon & The Blade of Light ha già una data di uscita su Nintendo Switch

Ovviamente, la versione che arriverà su Nintendo Switch di Fire Emblem Shadow Dragon & The Blade of Light sarà un porting dell’originale per NES uscito nel 1990. Questo perché ci sarà da festeggiare i 30 anni della saga, partita proprio da questo titolo, ma esclusivamente in Giappone.

Ma come abbiamo quindi avuto notizia di Fire Emblem in Occidente? Galeotto fu Super Smash Bros. Melee, che introdusse al mondo i personaggi di Marth e Roy, i protagonisti del gioco, che riscossero un grosso successo tra i fan e per questo, nel 2003, Nintendo portò su Game Boy Advance il gioco Fire Emblem: The Blazing Sword per tutti i giocatori del mondo. Quindi, sarà sicuramente un titolo da non perdere.

Anche perché Fire Emblem Shadow Dragon & The Blade of Light arriverà sul Nintendo eShop di Switch il 4 dicembre 2020 ovunque ed avrà un prezzo intorno ai 5.99/6.99 €, quindi ben più che accessibile. Negli USA saranno però più fortunati perché potranno accaparrarsi la versione speciale dedicata ai 30 anni con una confezione che riprende quella originale per NES e vari accessori dedicati.


📱Segui PlayEden su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.
Altre news
google stadia
Google Stadia: nei prossimi anni il catalogo verrà ampliato, con tanti nuovi giochi