Pokémon Home: cosa succede ai Pokémon depositati se disdico l’abbonamento?

pokémon home

Con largo anticipo rispetto alla data ufficiale, Nintendo ha rilasciato finalmente Pokémon Home, il servizio di cloud – disponibile su Switch, Android e iOS – che permette di trasferire e scambiare i propri mostriciattoli preferiti. Questo comprende anche un servizio premium a pagamento, per beneficiare di molteplici vantaggi. Tuttavia una domanda sorge spontanea: che cosa succede ai Pokémon depositati una volta che l’abbonamento viene annullato?

Pokémon Home: ecco cosa succede ai Pokémon depositati annullando l’abbonamento

pokémon home

La risposta arriva direttamente dal supporto di Pokémon Home, il quale aiuta a comprendere in modo chiaro il destino delle nostre creature. L’account gratuito consente di conservare nei Box fino a 30 mostriciattoli, ma attivando l’abbonamento premium a pagamento è possibile arrivare fino a 6000. Ma che cosa accade ai Pokémon depositati se disdico l’abbonamento a Pokémon Home?

In pratica i primi 30 Pkmn potranno essere gestiti senza alcun problema, mentre dal trentunesimo in poi saranno totalmente “bloccati”. Non sarà possibile visualizzare le rispettive informazioni né trasferirli né spostarli tra i box, ma non si tratta di una condizione permanente. I Pokèmon depositati (ricordiamo, dal trentunesimo in poi) saranno bloccati fino al rinnovo dell’abbonamento a pagamento.

Per quanto riguarda i primi 30 mostriciattoli, questi potranno essere utilizzati in base alle condizioni dell’account gratuito. Ovviamente disdire l’abbonamento premium farà perdere tutte le funzionalità aggiuntive (come il trasferimento dalla Banca Pokémon, i gruppi di scambi e così via).


📱Segui PlayEden su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.
Altre news
doom eternal nintendo switch data uscita
Doom Eternal: la data di uscita per Nintendo Switch verrà rivelata molto presto