Animal Crossing: New Horizons vittima di review bombing su Metacritic

Animal Crossing

Mentre Animal Crossing: New Horizons macina successi su successi – tanto da impattare anche sulle vendite di Nintendo Switch – in queste ore la pagina di Metacritic dedicata al gioco è stata letteralmente invasa dal review bombing, con orde di utenti arrabbiati che stanno elargendo voti bassi a raffica, rendendo triste il nostro Tom Nook. Perché sta succedendo? Quale mancanza si cela nell’ultimo titolo Nintendo tale da scatenare una simile tempesta?

Animal Crossing: New Horizons colpito da review bombing su Metacritic: ecco il motivo

Animal Crossing: New Horizons

Come si nota anche dagli screenshot, il punteggio della critica resta invariato e pericolosamente vicino al massimo mentre quello dedicato alla media delle recensioni degli utenti si è abbassato fino a raggiungere i 6.3 punti (ed è probabile che scenda ancora). Numerosi videogiocatori stanno facendo review bombing sulla pagina di Metacritic dedicata ad Animal Crossing: New Horizons, tempestando il gioco di 0 e 1. Si tratta di un fenomeno che esiste da tempo e che in genere – il più delle volte – viene sfruttato come mero sopruso (nei confronti di un’oggetto inanimato, tra l’altro).

Animal Crossing: New Horizons

Il motivo di tanto accanimento verso l’ultimo titolo di Animal Crossing è presto detto. Quasi ogni commento negativo riguarda il multiplayer del gioco e il fatto che è possibile creare una sola isola per ogni console. Qualcuno, decisamente più fantasioso, critica la mancanza di un obiettivo più grande e di una fine del gioco, l’assenza di narrazione ed il fatto che non sia open world: l’essenza del titolo è stata colta in pieno!

Comunque vale la pena fare una piccola riflessione: gli utenti hanno colto in pieno il problema di Animal Crossing: New Horizons e di certo quelle al multiplayer e per la questione della singola isola sono critiche valide. Tuttavia giudicare in toto un gioco (o un film, o un libro, o un disco) solo per un’unico dettaglio non è corretto e bisognerebbe tener presente tutta l’esperienza. Per le lamentele poi esistono altre vie: basterebbe non acquistare giochi e console, anziché optare per una comoda protesta da salotto.

Nei mesi scorsi anche altri giochi Nintendo hanno subito lo stesso trattamento, in un caso specifico con una motivazione assurda. Astral Chain, titolo targato Platinum Games, è stato bombardato di voti negativi su Metacritic a causa… della sua esclusività su Nintendo Switch! Insomma, quegli stessi utenti super esperti, pronti a vantarsi per la loro console dall’hardware ultra potente… sono gelosi dei titoli per le console ritenute “inferiori”. Un paradosso totale…


📱Segui PlayEden su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.
Source :
Altre news
crash bandicoot on the run android ios
Crash Bandicoot: On The Run si presenta ufficialmente per Android ed iOS